(Let’s) work!
Open Call fondativa di Casa degli Artisti

Casa degli Artisti di Milano, a quasi 110 anni dalla sua fondazione, riapre i suoi spazi all’arte e agli artisti.

(Let’s) work è la prima call lanciata da Casa degli Artisti ed è rivolta ad artiste/i esordienti ed emergenti.

È un invito a prendere parte alla progettazione e alla costruzione di un luogo che rinasce.

(Let’s) work assegnerà per il 2020 a 3 artiste/i selezionate/i uno spazio atelier per la durata di 3 mesi in cui si dovrà realizzare un progetto all’interno del programma di residenza presso Casa degli Artisti.

La call è inserita nel programma WORK che connota l’anno d’apertura ufficiale dell’edificio.

Work è la parola chiave attorno a cui abbiamo immaginato il programma 2020, anno che segna la ripresa dei lavori di Casa degli Artisti.

Work indica innanzitutto la centralità del lavoro nella vocazione originaria e nel progetto di rilancio di questo luogo.

Work è la casa che si fa cantiere, è la messa in opera di un’idea, un modo per verificarne la tenuta.

Work è un invito a partecipare alla costruzione di un luogo che richiede il lavoro di tutti e di ciascuno, un luogo in cui possano convivere una dimensione personale e una corale del lavoro.

Un luogo che sia incrocio tra pratiche e saperi diversi, tra il lavoro dell’arte e quello del pensiero.

Work è una domanda aperta sulla natura stessa del lavoro dell'arte e sull’arte come lavoro: sul modo in cui questo viene percepito e riconosciuto nel nostro tempo, e sullo statuto del lavoro di artiste e artisti nella nostra società.

Finalità e programma della residenza
Casa degli Artisti invita a presentare un progetto artistico inedito che possa essere realizzato in residenza negli atelier di Casa degli Artisti di Milano, locata in corso Garibaldi 89a.

Ai progetti viene richiesto di partire da una riflessione sul vuoto che connota lo spazio degli atelier ristrutturati e sul riabitare i luoghi della Casa, compreso il giardino, esplorare lo “stare” come riappropriazione del genius loci e del lavoro generatore di senso e di relazioni tra l’interno e l’esterno, tra l’edificio e la città.

Alle artiste e agli artisti si richiede di abitare la Casa con il loro lavoro, sviluppando la produzione di un progetto.

Caratteristiche dei destinatari
Artiste ed artisti esordienti ed emergenti senza limiti di età e provenienza.

Per le candidate ed i candidati stranieri sono richiesti documenti in corso di validità, adeguati alla permanenza in Italia per almeno 3 mesi.

Programma di residenza
La residenza prevede che ogni artista realizzi nello spazio assegnato il proprio progetto in linea con i tempi e le modalità concordate.

L’accesso alla residenza prevede un’accoglienza condivisa con tutti “gli abitanti” di Casa degli Artisti.

Durante la permanenza all’artista è richiesta la partecipazione a:

● almeno un tavolo del pensiero al mese,
● una lectio magistralis in forma di convivio di Casa degli Artisti,
un talk pubblico in cui presentare un contributo personale,
● riunioni collettive di scambio e organizzazione tra tutti gli abitanti di Casa degli Artisti
● apertura degli atelier ai cittadini durante 1 open studio al mese durante le visite guidate a Casa degli Artisti

Agli assegnatari degli spazi atelier verrà assicurato uno studio visit mensile, incontri con collezionisti, artisti, curatori e operatori culturali residenti o in visita alla città di Milano e a Casa degli Artisti.

Durante Artweek Milano 2020, Casa degli Artisti aprirà gli atelier e presenterà artisti e lavori in residenza con un’iniziativa dedicata.
Le artiste e gli artisti che lavorano negli atelier sono supportati nella realizzazione del proprio progetto in termini di facilitazione territoriale e assistenza tecnica da concordare.

La produzione realizzata sarà parte di una mostra collettiva annuale e di una pubblicazione dedicata alle residenze.

Durata della residenza
Gli spazi atelier vengono assegnati alle artiste e artisti selezionati per un periodo massimo di 3 mesi dalla sottoscrizione dell’accordo di residenza.

Caratteristiche dello spazio assegnato
Gli atelier di Casa degli Artisti sono spazi in coworking di circa 30 mq cadauno, dotati di tavolo di lavoro e sedie; l’illuminazione naturale degli studi è posizionata a nord.
Gli artisti in residenza hanno possibilità di accesso al bistrot con agevolazioni e di fruizione dei servizi comuni predisposti da Casa degli Artisti.

Specifiche di contributo concesso all’artista o al collettivo e modalità di erogazione

E’ previsto un contributo mensile di 500€ all' Artista.
Non sono previsti rimborsi per i costi vivi di viaggio, vitto ed alloggio, ma verranno proposte diverse soluzioni competitive.
Saranno inoltre valutati i costi di produzione da parte di eventuali sponsor in relazione al progetto presentato.

Diritti ed eventuali impegni di produzione
L’opera/la ricerca rimarrà di proprietà dell’artista con la prelazione per Casa degli Artisti in caso di richiesta per mostre ed eventi culturali. La documentazione del processo di produzione (video, immagini, documenti di studio e di realizzazione) entreranno a far parte dell’Archivio di Casa degli Artisti.
Casa degli Artisti promuoverà durante la residenza le opere realizzate nei circuiti del mercato d’arte di riferimento.

Requisiti formali di partecipazione
Per aderire al presente bando è necessario allegare alla domanda di partecipazione, compilata in ogni campo e firmata, il progetto che s’intende sviluppare corredato di piano dei costi e tempistica prevista di realizzazione, il portfolio (o un link) che dia visione e descrizione della ricerca e dei lavori all’attivo. Ogni candidata/o (individualmente o in forma collettiva) può presentare un solo progetto.

Allegati richiesti:
Gli allegati richiesti nell’invio dell’email di partecipazione sono:
● Domanda di candidatura, datata e firmata (annex 1)
● carta d’identità/passaporto in corso di validità
● descrizione del progetto in forma libera che includa anche costi stimati di produzione, modalità e processi produttivi, tempi di realizzazione (max 2MB)
● portfolio dell’artista o del collettivo oppure link di riferimento (max 3MB)
● Eventuali documentazione descrittiva o fotografica connessa alla realizzazione dell’opera (max1MB)
La presentazione può essere redatta in lingua italiana o inglese.

Le domande che non risulteranno complete della documentazione richiesta, non accederanno al processo di selezione.

Il presente bando è pubblicato in data 3 dicembre 2019
Le candidature devono pervenire entro e non oltre il 7 gennaio 2020

alla email: opencall@casadegliartisti.org

INVIA LA TUA CANDIDATURA A WORK ►SCARICA E COMPILA ANNEX►